Deprecated: Function create_function() is deprecated in /customers/b/b/f/antongiovannipsicologa.com/httpd.www/wp-includes/pomo/translations.php on line 208 Deprecated: Function create_function() is deprecated in /customers/b/b/f/antongiovannipsicologa.com/httpd.www/wp-includes/pomo/translations.php on line 208 Deprecated: Function create_function() is deprecated in /customers/b/b/f/antongiovannipsicologa.com/httpd.www/wp-includes/pomo/translations.php on line 208 I disturbi sessuali | Barbara Antongiovanni
Barbara Antongiovanni

I disturbi sessuali

I disturbi sessuali

I disturbi sessuali sono difficoltà che possono presentarsi in una o più delle fasi che costituiscono un atto sessuale (fase del desiderio, dell’eccitazione, dell’orgasmo e della risoluzione) e che ostacolano il soggetto o la coppia nell’avere una gratificante attività sessuale.

I sintodisturbi sessualimi dei disturbi sessuali:

I disturbi sessuali possono presentarsi sia nell’uomo che nella donna. Nell’uomo i sintomi più frequenti riguardano: difficoltà di eccitazione; perdita di interesse o desiderio sessuale; ritardo o assenza di eiaculazione; incapacità di controllare il momento dell’eiaculazione (eiaculazione precoce); impossibilità di ottenere o mantenere un’erezione adeguata (impotenza); dolore. Nella donna i disturbi sessuali si manifestano principalmente come: dolore genitale (dispareunia) ; impossibilità di raggiungere l’orgasmo; contrazione involontaria dei muscoli vaginali che impedisce di avere un rapporto (vaginismo); lubrificazione vaginale inadeguata; perdita di interesse o desiderio sessuale e difficoltà di eccitazione.

Tali disturbi possono insorgere precocemente nella vita sessuale di una persona o possono comparire più tardi, successivamente a esperienze sessuali soddisfacenti. Inoltre una difficoltà in ambito sessuale può irrompere in modo improvviso oppure svilupparsi gradualmente, un poco alla volta.

Le cause dei disturbi sessuali:

Le cause di una problematica sessuale possono essere fisiche, psicologiche o psicofisiche.

Qualora siano presenti difficoltà sessuali, ed insieme al proprio medico si siano escluse cause fisiologiche ed organiche (uso di farmaci, carenze ormonali, patologie fisiche, ecc.) è possibile ipotizzare che il disturbo sessuale sia determinato da aspetti psicologici.

I fattori psicologici che possono determinare una problematica sessuale possono riguardare sia la coppia (difficoltà di relazione, tensioni con il partner, mancanza di intimità, fiducia o comunicazione) sia il singolo (mancanza di un’adeguata educazione affettiva e sessuale, depressione, ansia da prestazione, paura di fallire, preoccupazioni relative a falsi miti e pregiudizi, sensi di colpa che portano all’evitamento del piacere sessuale, traumi, difficoltà di rilassamento, stress ecc.).

Cosa fare in caso di disturbo sessuale:

I disturbi sessuali psicologici possono provocare un profondo disagio relazionale, abbassamento dell’autostima e frustrazione, per questo è importante rivolgersi ad uno psicologo per effettuare una valutazione attenta che individui con precisione l’area disfunzionale e il percorso psicologico più indicato per lo specifico disturbo.