Deprecated: Function create_function() is deprecated in /customers/b/b/f/antongiovannipsicologa.com/httpd.www/wp-includes/pomo/translations.php on line 208 Deprecated: Function create_function() is deprecated in /customers/b/b/f/antongiovannipsicologa.com/httpd.www/wp-includes/pomo/translations.php on line 208 Deprecated: Function create_function() is deprecated in /customers/b/b/f/antongiovannipsicologa.com/httpd.www/wp-includes/pomo/translations.php on line 208 Psicologia infantile, psicologo per bambini | Barbara Antongiovanni
Barbara Antongiovanni

Bambini

L’aiuto psicologico è rivolto a tutte le manifestazioni di disagio e/o sofferenza del bambino e a diversi dei principali quadri sintomatologici del bambino, quali (Ammaniti, 2001 e National Center for Clinical Infant Programs, 1994):

  • I disturbi della regolazione, caratterizzati da difficoltà nel regolare il comportamento, i processi fisiologici (sonno, alimentazione, controllo sfinterico), sensoriali, attentivi, motori o affettivi, e nell’organizzare uno stato di clama, di vigilanza o uno stato affettivo positivo.
  • I disturbi dell’affettività, tra i quali i disturbi d’ansia (inclusa l’ansia da separazione) e i disturbi dell’umore (comprese la depressione infantile e la reazione al lutto).
  • I disturbi dell’identità di genere, caratterizzata da persistenti fantasie e comportamenti connessi al sesso opposto.
  • I disturbi dell’alimentazione
  • I disturbi del sonno
  • I disturbi dell’attaccamento, caratterizzati da disturbi persistenti nella vita relazione del bambino ( risposte inibite, ambivalenti, ipervigili o eccessiva e indiscriminata socievolezza e incapacità di sviluppare un attaccamento selettivo, DSM IV).
  • I disturbi da deficit di attenzione/iperattività, contraddistinti da quadri di disattenzione e/o iperattività e impulsività (mancanza di perseveranza nelle attività che richiedono concentrazione, passaggio da un compito all’altro senza completarne alcuno…)
  • Il disturbo oppositivo-provocatorio, caratterizzato da comportamento ostile, negativistico e provocatorio nei confronti delle figure che si prendono cura del bambino e dell’autorità in genere, e i disturbi della condotta, contraddistinto da comportamento antisociale, aggressivo e provocatorio.
  • I disturbi post-traumatici da stress e abusi, ovvero un quadro di sintomi associati e conseguenti ad un episodio traumatico e ad una serie di eventi traumatici collegati.
  • I disturbi psicosomatici, ovvero disagi fisici nelle cui determinazioni o evoluzioni intervengono fattori psicologici (disturbi della sfera digestiva, della sfera respiratoria e della sfera cutanea).

foto baby